STAMPA PAGINA
 

La nostra strategia

La strategia di Diageo è garantire la crescita della top line e l'incremento dei margini, in modo responsabile e sostenibile, generando costantemente valore a lungo termine per gli azionisti. Per farlo, Diageo si avvale della propria gamma completa di marchi, di categorie complete e dei propri canali di distribuzione capillari per forniture basate sulle esigenze dei clienti. Fondamentale per rispettare questa strategia è l'elevata competenza di tutti i membri dell'organico Diageo che condividono i medesimi valori.

Il nostro modello di business illustra le modalità con cui garantiamo alore agli azionisti

Diageo offre un'ampia gamma di marchi leader per diverse categorie e prezzi. Possiede sei dei principali venti marchi mondiali di superalcolici per vendite al dettaglio, fra cui Johnnie Walker, il marchio numero uno per valore e Smirnoff, il marchio di superalcolici premium numero uno per volume; Diageo rappresenta l'azienda di superalcolici premium leader nel mondo per volume, vendite nette e risultato operativo. Per quanto riguarda il mercato della birra, Diageo si occupa di uno dei marchi globali per eccellenza, quali la Guinness, la birra stout numero uno nel mondo. I marchi di vino Diageo vengono distribuiti principalmente in Nord America e Gran Bretagna, dove vengono sfruttati i vantaggi del canale di distribuzione. I marchi globali di Diageo sono supportati da marchi locali affermati che ampliano la gamma delle categorie e assicurano la penetrazione delle diverse categorie con prezzi accessibili destinati a un numero di consumatori delle classi medie che mirano a scegliere prodotti di valore superiore. I marchi Diageo coprono un'ampia gamma di prezzi, dai prodotti riserva, fra cui ricordiamo Johnnie Walker Blue Label, Cîroc e Ketel One vodka, a marchi più accessibili, quali VAT69 in India, White Horse in Russia e le bottiglie da 20 cl di Johnnie Walker Red Label, nonché birre locali in tutta l'Africa.

Diageo è un'azienda globale i cui prodotti sono distribuiti in oltre 180 paesi in tutto il mondo. Nei mercati sviluppati, principalmente in Nord America ed Europa occidentale, Diageo ha creato canali di distribuzione affidabili e bilanciati. Nei mercati a rapida crescita, Diageo è l'azienda di superalcolici internazionale nell'area Asia-Pacifico e in America Latina e l'azienda leader nel mercato della birra e dei superalcolici in Africa. Tali mercati in rapida espansione al momento contribuiscono con oltre il 40% alle vendite nette, rispetto a un quinto nel 2005. Secondo le previsioni, tali mercati contribuiranno con il 50% ai ricavi netti di Diageo entro la fine del 2015 grazie a una crescita organica a due cifre resa possibile dall'espansione del segmento internazionale dei superalcolici e dalle acquisizioni selettive.

Nei nuovi mercati in rapido sviluppo, secondo le previsioni, Diageo punta ad alcune acquisizioni di aziende con canali di distribuzione locali molto stabili e marchi premiumizzabili e apprezzati dai consumatori delle classi medie in continuo aumento. L'acquisizione della Mey İçki in Turchia, della Ypióca in Brasile, dei birrifici Serengeti e Meta in Africa, la sua partecipazione rilevante nella Shuijingfang in Cina, gli investimenti nella Halico in Vietnam e, da luglio 2013, la sua partecipazione rilevante nella United Spirits Limited (USL) in India dimostrano la messa in pratica della strategia Diageo.

Diageo crede fermamente di non avere rivali in marketing, grazie alle competenze e alle alleanze creative in grado di attrarre i consumatori attraverso canali tradizionali e digitali. Competenza e collaborazione, insieme ai vantaggi dell'economia di scala globale e alla conoscenza dei clienti, danno vita a campagne di marketing di classe mondiale che si concentrano sulla gamma di prezzi, dai marchi di lusso a quelli più accessibili, sui nuovi clienti, quali le classi medie emergenti o i consumatori di sesso femminile, e sull'innovazione in ambito marketing. La spesa per il marketing viene canalizzata verso i marchi strategici e quelli in rapida crescita. Le campagne globali vengono adattate alla clientela locale, grazie alla collaborazione con agenzie locali. Ad esempio, la campagna globale per il marchio Johnnie Walker "Keep Walking" è stata utilizzata per oltre 10 anni e quella originale si basa sul concetto del progresso personale, mentre ciascuna campagna locale si differenzia riflettendo concetti locali.

Il programma di innovazione leader nel settore sta contribuendo in modo significativo all'incremento delle vendite nette e del risultato operativo, grazie alla creazione di una linea manageriale per il futuro, ma anche supporto per i lanci precedenti allo scopo di assicurare valore a lungo termine all'intero portafoglio di prodotti dei marchi. I lanci recenti si sono concentrati sul desiderio dei consumatori per il lusso, i gusti e la crescente partecipazione dei cliente della classe media in ascesa. Essi hanno ampliato l'accessibilità dei superalcolici attraverso il maggiore utilizzo degli aromi, le nuove confezioni e i nuovi formati. Diageo dispone di solidi canali di distribuzione che si avvalgono di competenze locali. Negli Stati Uniti, secondo i requisiti legali, Diageo deve operare tramite un sistema di distribuzione a tre livelli che separa fornitori, distributori e rivenditori al dettaglio. Diageo collabora con i propri distributori che mettono a disposizione dei clienti finali un team dedicato di quasi 3000 addetti alle vendite. Al di fuori degli Stati Uniti, Diageo possiede e controlla i canali di distribuzione in molti paesi e in altri tali canali vengono raggiunti attraverso joint venture e distributori di terze parti. Le recenti acquisizioni nei nuovi mercati in crescita hanno contribuito a migliorare i canali di distribuzione di Diageo con l'aggiunta di un'azienda nel campo dei superalcolici in Turchia, Mey İçki, del secondo birrificio in Etiopia, Meta Abo, del leader del segmento cachaça premium in Brasile, Ypióca; inoltre, anche i seguenti investimenti hanno ricoperto un ruolo fondamentale: un'azienda di superalcolici locale in Cina, Shuijingfang, un'azienda di marchi leader in Vietnam, Halico e un produttore di bevande alcoliche leader in India, USL.

Diageo collabora con i propri clienti per offrire una crescita di categoria proficua e costruendo partnership con rivenditori e clienti proprietari di hotel e ristoranti. I programmi "Diageo Way of Selling" o "Platform for Growth" mettono a disposizione di Diageo e dei suoi clienti tutti gli strumenti per diventare una forza vendita di spicco nel settore, formano i partner e creano valore strategico e commerciale per tutti. Il centro di collaborazione con i clienti europeo mette a disposizione una struttura dotata delle tecnologie più evolute per raccogliere le informazioni su consumatori, acquirenti, rivenditori e distributori e facilitare in tal modo la pianificazione integrata con i clienti. Tali strumenti consentono a Diageo di realizzare il proprio obiettivo principale di divenire un partner indispensabile per i proprio clienti.

Diageo ha una storia di sostenibilità e responsabilità che affonda le proprie radici nei programmi filantropici di Arthur Guinness e continua negli anni Trenta, quando le aziende precedenti si occupavano del marketing dei propri marchi in modo responsabile. Diageo comprende l'impatto sociale, ambientale ed economico delle proprie attività e ha adottato un approccio strutturato per la loro gestione, al fine di creare solidi rapporti con gli azionisti, garantire valore, soprattutto nei nuovi mercati in rapido sviluppo, e per proteggere la propria licenza di operare.

Diageo e i suoi dipendenti sono orgogliosi della responsabilità con cui pubblicizza i propri marchi e del ruolo che il consumo moderato di alcolici riveste per garantire uno stile di vita bilanciato per milioni di persone. Diageo si pone alla guida del settore per promuovere il consumo responsabile di alcolici e collaborare con altri azionisti contro il consumo improprio di alcol.

Diageo è responsabile della produzione, la distillazione, la produzione della birra, l'imbottigliatura, il packaging e la distribuzione dei propri marchi. Si impegna per garantire una produzione efficiente e sostenibile. Gli investimenti negli impianti di produzione si concentrano sulla capacità di produzione di superalcolici e birra velocemente e in volumi elevati, con linee di produzione efficienti e impianti flessibili per creare una catena di distribuzione leader nel settore e garantire l'innovazione, soprattutto per quanto concerne i prodotti di lusso. Diageo impiega tecnologie innovative nei propri siti di produzione per garantire risparmi in termini di costi, la sicurezza nell'ambito della fornitura e la riduzione dei materiali di scarto. Diageo cerca costantemente di garantire un utilizzo efficiente delle risorse idriche, riducendo gli sprechi e incrementando l'utilizzo di packaging sostenibile per ridurre l'inquinamento, le emissioni di anidride carbonica e i materiali di scarto destinati alle discariche.

Diageo si impegna per generare una prosperità su larga scala attraverso la value chain e gli investimenti diretti nelle comunità in cui opera, specialmente nei mercati in espansione, integrando la propria catena di distribuzione nelle comunità locali e attraverso iniziative dirette, quali i programmi "Learning for Life" e "Water of Life" in America Latina, Caraibi e Africa.

Diageo crede fermamente che le performance leader nel settore siano garantite da una forza lavoro talentuosa e variegata e da una leadership eccezionale. L'azienda ha messo in atto programmi attivi che garantiscono lo sviluppo del team di gestione e dei suoi leader. Forti attitudini alla leadership e la cultura della buona governance ed etica proteggono la reputazione di Diageo e supportano la crescita efficiente e sostenibile dell'azienda.

DRINKiQ
Smirnoff is the No.1 premium spirit brand in the world, Johnnie Walker is the No.1 scotch whisky in the world, Baileys is No.1 in the global liqueur category, Guinness is No.1 in the global stout segment*. Source: Impact Databank February 2014 / *Plato Logic
We are the leading premium spirits business in the world by volume, by net sales and by operating profit and our brand range includes 14 of the top 100 premium distilled spirits brands worldwide by both value and volume, as defined by Impact Databank.