STAMPA PAGINA
History 

La storia

Diageo è un'azienda relativamente giovane, che esiste nella forma attuale solo dal 1997, ma i nostri marchi e il nostro settore vantano una lunga e ricca tradizione.

La nostra antenata più antica risale al 1749. Si tratta della società Justerini & Brooks, commercianti di vini e miscelatori del famoso whisky J&B. 10 anni dopo, nel 1759, Arthur Guinness firma il contratto di locazione del famoso birrificio St James's Gate di Dublino, pronto a creare quella che diventerà un'icona a livello mondiale.

Molte delle nostre distillerie nascono alla fine del '700. Tra '800 e '900 la nostra linea di marchi e il settore continuano a rinnovarsi ed espandersi tramite una serie di società filiali e nel 1997, dalla fusione di Grand Metropolitan e Guinness, nasce Diageo, una produzione mista di generi alimentari e bevande che include la più grande collezione di marchi di alcolici del mondo.

Tra il 2000 e il 2002 Diageo decide di uscire dal mercato dei generi alimentari e lascia, tra gli altri, Burger King e Pillsbury per concentrarsi esclusivamente sul settore degli alcolici di qualità. Sempre in questo periodo, nel 2001, Diageo acquisisce nuovi marchi di spirits e vini da Seagram; l'innovazione e l'ampliamento hanno continuato a segnare l'espansione della nostra linea di prodotti.

Benché Diageo continui a guardare al futuro, possiamo contare sulla forza di una lunga e ricca tradizione apportata alla società dai marchi che trattiamo.

L'albero genealogico di Diageo

Chi siamo - L'albero genealogico di Diageo

Lo scotch whisky Johnnie Walker ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali sin dal 1879.