STAMPA PAGINA
 

I marchi più importanti in Italia

  • Le Creme: Baileys

    Le Creme: Baileys

    Nato in Irlanda nel 1974 e venduto in oltre 150 paesi, BAILEYS rappresenta una straordinaria innovazione nel mercato dei superalcolici, resa possibile grazie alla scoperta di un delicato processo di miscelazione di whiskey e crema di latte. Leader nel mercato dei liquori dolci, BAILEYS è il settimo brand più venduto al mondo nel settore degli spirits, con un consumo medio di circa 47 milioni di bottiglie all'anno: ogni minuto, ogni giorno, ne vengono bevuti oltre 2.000 bicchieri.

    www.baileys.com

  • White Spirits: Smirnoff, Pampero, Gordon's, Tanqueray

    Smirnoff

    Nata a Mosca nel 1860, la vodka SMIRNOFF è lo spirit in assoluto più consumato al mondo. Creato da Piotr Smirnoff, si afferma immediatamente come la vodka ufficiale degli Zar. Costretti a fuggire all'estero dopo la rivoluzione d'ottobre, nel 1923 gli eredi fondano in Polonia la Pierre Smirnoff Sons e nel 1934 – con la fine del proibizionismo – iniziano la commercializzazione in America, rendendo SMIRNOFF la vodka più venduta negli Stati Uniti. Sono celebri le campagne pubblicitarie con Woody Allen e le scene di James Bond in cui Sean Connery sorseggia il suo cocktail a base di Smirnoff.

    www.smirnoff.com

    PAMPERO

    La nascita di PAMPERO risale al 1938, quando Luis Manuel Toro e Alejandro Hernandez fondarono in Venezuela un'azienda per preparare rum e vini fruttati: le Industrie Pampero. Il “Pampero” è una tempesta di tre giorni che ha luogo sulle Pampas – le grandi pianure sudamericane – e che segna il passaggio di un fronte freddo e di una considerevole diminuzione delle temperature. Colori, suoni e sapori del Venezuela – uniti alla sapienza del Maestro Ronero, che ne miscela sapientemente annate e gradazioni – hanno permesso a Pampero di diventare uno dei rum più amati dai consumatori italiani, al primo posto per volumi di vendita nel canale retail.

    www.rumpampero.it

    Gordon's

    Nel 1769, in una distilleria di Londra, Alexander Gordon's inventò il sistema di produzione – denominato "London Dry Gin"– che ha reso famoso GORDON'S in tutto il mondo. Realizzato con il miglior alcol di cereali, bacche di ginepro e semi di coriandolo, Gordon's è prodotto ancora oggi con il processo conosciuto come "distillazione continua", che ne determina il suo inconfondibile aroma. In India, nel 1858 – da un mix di GORDON'S e acqua tonica – fu inventato il Gin Tonic, il primo cocktail della storia. Esportato in più di 140 Paesi, GORDON'S è il gin più conosciuto al mondo e il più venduto in Italia.

    www.gordons-gin.co.uk

    TANQUERAY

    Elegante e ricercato, il London dry gin TANQUERAY è l'unico a essere distillato quattro volte: è proprio la quarta distillazione che gli conferisce quel gusto amabile e deciso, privo di impurità. L'unicità della ricetta, tuttora segreta, nasce nel 1830 nella distilleria di Charles Tanqueray a Londra e si fonde con il raffinato design dell'inconfondibile bottiglia verde. Tanqueray No.TEN, viene distillato usando agrumi freschi e prodotto in modo artigianale in un piccolo alambicco di rame – con una capacità di soli 400 litri – conosciuto come “Tiny ten”.

    www.tanqueray.com

  • Zacapa (rum)

    Zacapa

    Situata a Zacapa – nella parte orientale del Guatemala – Licorera Zacapaneca S.A. fu fondata nel 1940 da tre famiglie guatemalteche che si affidarono ad un noto esperto di rum spagnolo per creare un rum di qualità eccellente, prodotto dal puro succo di canna da zucchero: ZACAPA. Nel 1976 – in occasione del centenario della città di Zacapa – è stato creato Ron Zacapa Centenario, un capolavoro senza eguali nel mondo. Zacapa è prodotto attraverso un procedimento artigianale, che prevede l'invecchiamento in una serie di botti di rovere in cui sono stati precedentemente ospitati bourbon, sherry e vini pregiati. Le botti sono conservate nella “Casa sopra le nuvole”, situata nella città di Quetzaltenango a 2300 metri di altitudine sugli altipiani del Guatemala.

    www.rumzacapa.it

  • Whisky: Johnnie Walker e J&B

    Johnnie Walker

    Prodotto nella contea dello Ayrshire, nella zona occidentale della Scozia, JOHNNIE WALKER è lo scotch whisky più venduto al mondo: oltre 100 milioni di bottiglie vendute ogni anno in oltre 200 Paesi, quattro bottiglie bevute ogni secondo. Simbolo universalmente riconosciuto della marca è lo striding man, l'uomo che avanza con passo sicuro verso il futuro, icona di progresso e di affermazione personale.

    www.johnniewalker.com

    J&B

    J&B è il primo scotch whisky in Europa e il numero tre al mondo, si caratterizza per un processo di creazione unico che dà origine a un gusto morbido e pulito, impreziosito da fragranze di frutta e vaniglia. Fondata nel 1749 dall'italiano Giacomo Giusterini – mercante di vini bolognese che ha inglesizzato il proprio nome in Justerini – e da Alfred Brooks, la Justerini & Brooks è stata annoverata fin da subito tra i fornitori ufficiali della famiglia reale inglese. J&B è una miscela di 42 whisky di malto pregiati, provenienti dallo Speyside e di ottimi grain delle Highlands, invecchiati in botti di rovere per oltre otto anni, per conferire la rotondità e la ricchezza del gusto.

    www.jbscotch.com

  • Classic Malts: Lagavulin, Oban, Talisker e Caol Ila

    Classic Malts

    DIAGEO vanta una selezione di whisky di prestigio e di altissima tradizione – ottenuti dalla distillazione di un singola tipologia di malto – prodotti da 27 distillerie attive, insieme ad una fornitura esclusiva proveniente da distillerie non più operative. Tra i prodotti di spicco della rinomata collezione CLASSIC MALTS si possono citare LAGAVULIN, OBAN, TALISKER e CAOL ILA.

    www.malts.com

  • Birre: Guinness

    Guinness

    Della celebre birra GUINNESS si conoscono solo gli ingredienti, ma il segreto della ricetta resta gelosamente custodito: una combinazione di acqua, orzo, malto, luppolo e lievito, dà vita al colore scuro e all'inimitabile gusto caramellato. GUINNESS è la birra irlandese per eccellenza: ogni giorno, nella birreria di St. James' Gate, ne viene realizzata una quantità pari a 10 milioni di pinte, utilizzando le stesse ricette originali di Arthur Guinness. La produzione – oltre a fornire il mercato irlandese – è esportata in 156 paesi. Il modo perfetto di servire una pinta di GUINNESS è il 'two-part pour': il bicchiere deve essere riempito di tre quarti, lasciato sedimentare sul bancone per circa due minuti e poi colmato fino all'orlo.

    www.guinness.com

Ricerca risorse ?

This resource finder searches
all resources within the
Our Brands section of the site